Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2002 June;57(3) > Minerva Chirurgica 2002 June;57(3):331-40

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  XV CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÀ POLISPECIALISTICA DEI GIOVANI CHIRURGHI
ORIGINAL ARTICLES


Minerva Chirurgica 2002 June;57(3):331-40

lingua: Inglese, Italiano

La nuova classificazione della malattia emorroidaria: PATE 2000-Sorrento. Sintesi del percorso scientifico

Gaj F., Trecca A., Busotti A., Brugiotti C., Carboni M.


PDF  


Obiettivo. La storia della proposta per una nuova classificazione della malattia emorroidaria vanta ormai un'età avanzata: 7 lunghi anni di dibattito scientifico non sono risultati inutili ed hanno senza dubbio contribuito a studiare e definire con maggiore accuratezza la malattia emorroidaria. In questi anni infatti molte cose sono cambiate soprattutto per quanto riguarda il trattamento di questa patologia.
Metodi. Le continue proposte per moderne e più risolutive terapie hanno segnato tappe evolutive importanti che hanno consentito di ampliare gli strumenti operativi a disposizione del proctologo, sia di tipo medico, sia di tipo chirurgico.
Risultati. Nell'ambito di questo percorso, la ricerca di una nuova classificazione della malattia emorroidaria che aiutasse l'ingresso in campo e l'utilizzo operativo di queste nuove acquisizioni farmacologiche e tecnologiche, sembra aver convinto tutti, se è vero come è vero, che oggi una nuova classificazione, denominata PATE 2000 Sorrento, è a disposizione di tutti. Nonostante questo progresso, luci ed ombre si affacciano ancora sulla concezione stessa e sulla fisiopatologia della malattia emorroidaria.
Conclusioni. Per questo motivo gli Autori hanno avvertito l'esigenza di fare il punto su quello che è stato fatto fino ad oggi, in modo da poter individuare i possibili percorsi da seguire nel prossimo futuro per la definitiva introduzione in ambito clinico della nuova classificazione della malattia emorroidaria.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail