Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2001 Dicembre;56(6) > Minerva Chirurgica 2001 Dicembre;56(6):649-54

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Chirurgica 2001 Dicembre;56(6):649-54

lingua: Italiano

Lo scoppio della vescica repleta da trauma «banale» (Contributo clinico)

Gambini D., Caputo P., Zuccon W., Faccini M., Lavezzoli A., Bonandrini L.


PDF  


La vescica occupa lo scavo pelvico profondo ed essendo ben protetta dal bacino, raramente è lesionata; nonostante questo essa può subire traumi che causano rotture extraperitoneali o rotture intraperitoneali. Gli Autori propongono una classificazione dei traumi che possono ledere la vescica ed il trattamento di tali lesioni. Descrivono un caso clinico occorso alla loro osservazione relativo ad una paziente di 78 anni. Una caduta accidentale presso il proprio domicilio ha causato una rottura completa e massiva intraperitoneale di vescica repleta per un colpo diretto in ipogastrio. Nel caso descritto la paziente era anurica, nonostante la macroematuria e la microematuria possano essere presenti nell'85% delle lesioni vescicali. Il contributo originale descritto appare interessante sul piano clinico in quanto si tratta di una rottura vescicale a tutto spessore determinata da un trauma «banale» su vescica repleta.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail