Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2000 September;55(9) > Minerva Chirurgica 2000 September;55(9):577-80

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2000 September;55(9):577-80

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Appendicectomia laparoscopica (Analisi retrospettiva della nostra esperienza in rapporto alla latteratura)

Panzera F., Ghisio S., Grosso A., Vigezzi P., Vitale M., Cariaggi R. M., Mistrangelo M.


PDF  


Obiettivo. I benefici dell'appendicectomia laparoscopica sono ancora controversi. Scopo di questo lavoro è l'analisi retrospettiva della nostra esperienza maturata presso la divisione di Chirurgia Generale di un Ospedale periferico.
Metodi. Dal gennaio del 1996, abbiamo effettuato 128 appendicectomie di cui 63 (49%) per via laparoscopica. È stata utilizzata la tecnica totalmente intracorporea. Si trattava di 52 (82%) donne e 11(17%) uomini con un età media di 20,8 anni (range 11-46). L'intervento è stato effettuato in urgenza in 6 casi (9,5%) ed in elezione in 57 (90,5%). In 3 casi si trattava di una appendicectomia in corso di altro intervento (colecistectomia laparoscopica).
Risultati. La mortalità è stata nulla. La morbilità dello 1,7% (1 caso). L'indice di conversione è stato dello 0%. Una sola complicanza maggiore. Si trattava della perforazione di una ansa ileale su una lesione accidentale in corso di adesiolisi. La diagnosi intra-operatoria non è stata confermata in 12 (19%) casi: 9 cisti ovariche, 1 ileite terminale, e 2 casi di salpingite acuta. In 10 casi (15%) è stata effettuata anche una adesiolisi, in 6 casi (9,5%) la appendice era retrocecale. Il tempo operatorio medio è stato di 42 min con un range che va da 18 a 105 min. Il tempo di degenza medio di 3,3 giorni.
Conclusioni. Gli Autori sottolineano nella loro esperienza i numerosi vantaggi della tecnica laparoscopica quali l'ottimo risultato estetico, il minore dolore P.O., la rapida ripresa funzionale, la minore incidenza di aderenze, infezioni della ferita e laparoceli ed il basso costo qualora non si ricorra all'uso delle suturatrici meccaniche. Il vantaggio pricipale di tale tecnica, permettendo l'esplorazione di tutta la cavità addominale consiste nel corretto bilancio diagnostico differenziale, soprattutto nella giovane donna in età fertile, tra l'appendicite e le patologie utero annessiali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail