Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2000 Luglio-Agosto;55(7-8) > Minerva Chirurgica 2000 Luglio-Agosto;55(7-8):513-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2000 Luglio-Agosto;55(7-8):513-6

lingua: Italiano

Identificazione del linfonodo sentinella nella stadiazione del melanoma cutaneo (Blue dye vs localizzazione radioguidata)

Gesuelli G. C., Sartelli M., Berbellini A., Brianzoni E., Simonacci M., Sigona M.


PDF  


Obiettivo. Scopo del presente studio è sottolineare l'utilità della ricerca del linfonodo sentinella (LS) guidata dall'uso intraoperatorio combinato di un «gamma-detecting-probe» (C-Trak) e di un colorante vitale nel trattamento del melanoma cutaneo.
Metodi. Presso la Divisione di Chirurgia Generale dell'Ospedale di Macerata, previo consenso informato, 22 pazienti consecutivi (10 maschi e 12 femmine) con età media di 53 anni (20-78 anni) affetti da un melanoma maligno cutaneo istologicamente provato, al I stadio di malattia (TAC, ecografia scintigrafia ossea) sono stati studiati con linfoscintigrafia dinamica con 10,8-22,2 MBq di 99mTc microcolloidi di albumina 18-22 prima dell'intervento chirurgico e con iniezione intradermica di colorante vitale all'induzione dell'anestesia. La tecnica di mappatura intra-operatoria per localizzare il LS è stata effettuata utilizzando una combinazione del colorante vitale e del tracciante radioattivo.
Risultati. Abbiamo identificato 42 LS: micrometastasi sono state trovate in 2 (9,1%) pazienti. Tredici LS erano ben colorati (31%); 23 LS erano scarsamente colorati (55%) e 6 LS non erano colorati (14%). La localizzazione globale con colorante è stata dell'86%. Tutti i LS erano radiomarcati, ma l'identificazione con «gamma detecting probe» è stata possibile solo in 41 casi (95%). Le tecniche combinate hanno avuto successo nel 100% dei casi.
Conclusioni. L'uso combinato del radiocolloide e del colorante vitale è il gold standard per una corretta identificazione e biopsia del LS con un 100% di risultati favorevoli. La tecnica è semplice, veloce ed efficace e permette di selezionare i pazienti che necessitano di altre procedure chirurgiche ed oncologiche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail