Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2000 June;55(6) > Minerva Chirurgica 2000 June;55(6):415-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2000 June;55(6):415-20

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Ernia iatale da scivolamento nel paziente con malattia da reflusso gastroesofageo (Fisiopatologia e terapia chirurgica)

Bresadola V., Noce L., Ventroni M. G., Vianello V., Intini S., Bresadola F.


PDF  


Obiettivo. Valutare come in soggetti con malattia da reflusso gastro-esofageo (mRGE), la presenza dell'ernia iatale da scivolamento interferisca sullo sfintere esofageo inferiore (SEI) e la clearance esofagea e come la terapia chirurgica corregga i parametri fisiopatologici.
Metodi. Sono stati considerati i record clinici di 25 soggetti con mRGE, di 15 con mRGE ed ernia iatale da scivolamento (>3,5 cm) e di 10 asintomatici e senza segni endoscopici e funzionali di malattia (gruppo di controllo). Il reclutamento è avvenuto mediante revisione dell'esame contrastografico delle prime vie digerenti, dell'esofagogastroscopia e dei test funzionali (manometria e pH-metria).
Risultati. L'esame manometrico ha evidenziato una maggiore incompetenza dello SEI (pressione e lunghezza) e una peristalsi meno efficace (ampiezza onde) nel gruppo con ernia iatale rispetto a quello dei soli reflussogeni. Anche lo studio pH-metrico ha dimostrato un maggiore tempo di pH <4 nei soggetti con ernia iatale che presentavano anche un deficit superiore della clearance. Il confronto tra pre e post-operatorio in 8 soggetti con ernia iatale sottoposti a plastica anti-reflusso secondo Toupet e ad iatoplastica posteriore ha dimostrato una normalizzazione dei parametri funzionali dello SEI, della clearance e dell'esposizione all'acido dell'esofago. La peristalsi invece ha avuto solo un lieve miglioramento.
Conclusioni. La presenza di un'ernia iatale nel soggetto con mRGE peggiora i parametri funzionali riferiti allo SEI, alla peristalsi e clearance esofagea, aumentando l'esposizione a pH <4 dell'esofago. La terapia chirurgica, ricostruendo l'unità funzionale sfintere-diaframma, normalizza il quadro fisiopatologico senza portare però ad un netto miglioramento della peristalsi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail