Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2000 May;55(5) > Minerva Chirurgica 2000 May;55(5):307-12

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,115


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2000 May;55(5):307-12

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Il cancro della mammella maschile

Sciacca P., Benini B., Marinelli C., Borrello M., Massi G.


PDF  


Obiettivo. Il cancro della mammella maschile è raro. Infatti, costituisce solo l'1% di tutte le neoplasie mammarie. Sempre maggiore importanza viene data ai fattori genetici. È riferita in letteratura, nel 10% dei casi, una familiarità nei riguardi del carcinoma mammario. È frequente una concomitante ginecomastia. Gli Autori confrontano la propria esperienza riguardo a tale patologia con i più recenti dati della letteratura.
Metodi. Gli Autori riportano 9 casi di cancro della mammella maschile osservati su un totale di 519 neoplasie mammarie operate dal 1982 al 1997. Se ne esaminano i possibili fattori etiopatogenetici e prognostici, la terapia chirurgica e complementare, ponendo l'accento sulla alta percentuale di pazienti in II e III stadio, in gran parte positivi ai recettori per gli estrogeni e progesterone. La diagnosi, come di norma, viene effettuata mediante ecografia e mammografia, dopo accurato esame clinico e confermata ad esame citologico su agoaspirato. L'intervento chirurgico di scelta è la mastectomia totale con svuotamento del cavo ascellare sec. Patey.
Risultati. Nella nostra casistica, 5 pazienti sono deceduti per patologia non neoplastica, 1 paziente si è perduto al follow-up, 3 pazienti sono viventi a distanza, rispettivamente, di 66, 60 e 12 mesi.
Conclusioni. Il cancro della mammella maschile è pressoché analogo all'equivalente femminile, ma con una maggiore percentuale di positività ai recettori ormonali. I nostri dati sulla sopravvivenza sono privi di significatività statistica. È ancora fonte di dibattito se la prognosi del carcinoma della mammella nel sesso maschile sia simile oppure peggiore che nel sesso femminile.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail