Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2000 March;55(3) > Minerva Chirurgica 2000 March;55(3):181-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Chirurgica 2000 March;55(3):181-4

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Fascite necrotizzante dopo adesiolisi laparoscopica (Caso clinico)

Dalla Torre A., Cappelloni M.


PDF  


In questo articolo gli Autori riportano un caso di fascite necrotizzante della parete addominale dopo adesiolisi laparoscopica eseguita per occlusione intestinale. Durante l'esplorazione finale della cavità addominale una piccola lesione intestinale è stata causata da una pinza «atraumatica» e contenuto enterico si è riversato in peritoneo. La piccola lesione è stata suturata e dopo un abbondante lavaggio endoperitoneale il posizionamento di un drenaggio ha concluso l'intervento. Il decorso postoperatorio è stato normale con alvo pervio ai gas già in II giornata. In IV giornata postoperatoria è comparso edema ed eritema in prossimità di uno dei fori suturati. E' stata subito iniziata un'aggressiva terapia antibiotica e successivo debridement chirurgico, ma l'infezione si è rapidamente diffusa fino a portare a morte la paziente dopo sei giorni. Gli Autori riportano inoltre una revisione della letteratura ed un possibile rimedio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail