Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2000 January-February;55(1-2) > Minerva Chirurgica 2000 January-February;55(1-2):45-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Chirurgica 2000 January-February;55(1-2):45-8

lingua: Italiano

Colecistectomia con tecnica laparoscopica gasless (Intervento di scelta in un paziente con elevato rischio operatorio)

Catani M., De Milito R., Chiaretti M., Abati G., Rengo M


PDF  


L'insufflazione di CO2 se da un lato consente un'esposizione del campo operatorio ottimale, senza creare impedimenti ai movimenti del chirurgo, comporta però dei rischi particolarmente evidenti in pazienti con grave compromissione della funzione cardiocircolatoria e respiratoria appartenenti alle classi ASA III e IV.
Riportiamo il caso clinico di un paziente affetto da colecistite acuta litiasica con cirrosi epatica compensata, portatore di una grave insufficienza cardiologica e respiratoria e un'insufficienza renale di grado moderato (rischio anestesiologico III ASA) che è stato sottoposto ad intervento chirurgico di colecistectomia con metodica laparoscopica «gasless».

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail