Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2000 Gennaio-Febbraio;55(1-2) > Minerva Chirurgica 2000 Gennaio-Febbraio;55(1-2):39-44

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 2000 Gennaio-Febbraio;55(1-2):39-44

lingua: Italiano

Dolore addominale ricorrente e 'appendicite cronica'

Leardi S., Delmonaco S., Ventura T., Chiominto A., De Rubeis G., Simi M.


PDF  


Obiettivo. L'ipotesi che una «appendicite cronica» sia la causa di dolori addominali ricorrenti è stata ripetutamente messa in discussione. Gli Autori vogliono portare un ulteriore contributo a tale discussione, verificando, con uno studio istologico e clinico, l'eventuale esistenza di una infiammazione cronica dell'appendice.
Metodi. Duecentosessantanove pazienti, sottoposti ad intervento chirurgico di appendicectomia sono l'oggetto di questo studio. La storia clinica di ciascun paziente ed il quadro sintomatologico ed umorale nell'immediato periodo preoperatorio sono stati analizzati. Contemporaneamente sono stati riesaminati i singoli preparati istologici delle appendici. E' stata posta diagnosi istologica di «appendicite cronica» in presenza di almeno due fattori tipici di un processo infiammatorio cronico. Il quadro istopatologico delle appendici è stato quindi correlato con i dati clinico-umorali preoperatori dei corrispettivi pazienti. A distanza di 14-46 mesi dall'intervento, i pazienti sono stati, quindi, sottoposti ad un controllo anamnestico-clinico.
Risultati. L'esame istologico ha evidenziato 187 casi (69,5%) di «appendicite acuta», 44 (16,3%) di «appendice bianca» e 38 (14,2%) di «appendicite cronica», cioè con i caratteri di flogosi cronica. Dolori ricorrenti nel tempo e l'assenza di leucocitosi sono risultati significativamente (x2= 18,3, p<0,001;x2= 21,3, p<0,001, rispettivamente) caratteristici della diagnosi di «appendicite cronica». L'intervento di appendicectomia ha comportato la remissione della sintomatologia nell'81,8% (27 casi) dei 33 pazienti con appendicite cronica controllati al follow-up.
Conclusioni. Lo studio sembrerebbe quindi poter confermare la reale esistenza di un quadro clinico-anatomopatologico definibile come «appendicite cronica», che si risolve con l'intervento di appendicectomia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail