Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 1999 October;54(10) > Minerva Chirurgica 1999 October;54(10):669-76

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 1999 October;54(10):669-76

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

La sindrome di Mallory-Weiss (Risultati su 160 casi)

Rodella L., Catalano F., Kind R., Lombardo F., De Manzoni G., Guglielmi A.


PDF  


La sindrome di Mallory-Weiss (M-W) è responsabile di circa il 7,5% di tutti i sanguinamenti di origine esofagea. L'endoscopia in urgenza permette di ottenere una rapida diagnosi e l'arresto dell'emorragia con scleroterapia nella stessa seduta. Gli Autori riportano la loro esperienza su 160 casi di ulcera di M-W sanguinante (14,2% di tutti i sanguinamenti di origine esofagea). Le ulcere sono state classificate in tre gruppi: IA e IB (30 casi); IIA e IIB (48 casi); IIC e III (82 casi). Nei primi due gruppi è stato ottenuto l'arresto del sanguinamento con una sola seduta di scleroterapia in 73 casi su 78 (93,6%) e con due sedute in 5/78 casi. Il terzo gruppo è stato trattato con terapia medica. La mortalità legata alla procedura è stata nulla. L'analisi dei fattori eziologici, delle condizioni anatomiche e delle correlazioni patogenetiche ha evidenziato l'importanza dell'ipertensione portale in pazienti cirrotici nel favorire il sanguinamento da ulcere di M-W e dell'ernia jatale con incontinenza cardiale nel determinare la sede delle lesioni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail