Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 1999 May;54(5) > Minerva Chirurgica 1999 May;54(5):295-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 1999 May;54(5):295-8

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Trattamento laparoscopico dell'ulcera duodenale perforata

Vadalà G., Santonocito G., Castorina R., Vadalà F., Caragliano P.


PDF  


Obiettivo. Le possibilità diagnostiche e terapeutiche endoscopiche sono aumentate con la videolaparoscopia. La metodica consente di effettuare una diagnosi immediata e di certezza e l'eventuale trattamento chirurgico.
Metodi. Gli Autori riferiscono sulla loro esperienza laparoscopica maturata nel trattamento dell'ulcera duodenale perforata, dal 1972 al 1995, su 8 pazienti divisi in due gruppi.
Nel primo gruppo è stato utilizzato il laparoscopio operatore di Iacob Palmer ed ago di Menghini per l'aspirazione del versamento peritoneale in anestesia locale con insufflazione di protossido, e si è eseguito il metodo I di Taylor.
Nel secondo gruppo si è seguito, sempre per via laparoscopica, oltre ad un abbondante lavaggio ed accurata aspirazione della fibrina, l'ulcorrafia con omentopessia.
Risultati. I pazienti del primo gruppo ebbero un'immediata ripresa delle condizioni generali con scomparsa della febbre, del dolore, diminuzione dei leucociti e ripristino precoce della canalizzazione; al controllo endoscopico in XV giornata si ebbe la cicatrizzazione dell'ulcera.
Nei pazienti del secondo gruppo si ebbe una deambulazione precoce dopo circa 4 ore dall'intervento; la canalizzazione avvenne dopo circa 6 ore e furono dimessi in III giornata.
L'eradicazione dell'Helicobacter pylori, portò a guarigione completa definita dai follow-up successivi.
Conclusioni. La laparoscopia si è dimostrata utilissima sia nella diagnosi immediata di addome acuto per ulcera perforata sia nel suo trattamento chirurgico con l'introduzione di laparoscopi operativi e maggiormente della videolaparoscopia e di strumenti chirurgici che consentono un'accurata toeletta addominale e l'ulcorrafia; quest'ultima procedura, secondo la nostra esperienza, è la più idonea da eseguire per tale patologia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail