Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 1999 Gennaio-Febbraio;54(1-2) > Minerva Chirurgica 1999 Gennaio-Febbraio;54(1-2):27-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CHIRURGICA

Rivista di Chirurgia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,877


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Chirurgica 1999 Gennaio-Febbraio;54(1-2):27-30

lingua: Italiano

Risultati a distanza della sfinteroclasia anale meccanica

Coda A., Mattio R., Benedetto C., Filippa C., Ferri F., Ramellini G.


PDF  


Obiettivo. Gli Autori riportano i risultati a distanza di 36 pazienti operati di divulsione anale meccanica come unica manovra per patologia fissulare cronica o per stenosi anale benigna.
Metodi. I pazienti sono stati in parte rivisitati clinicamente e in parte contattati telefonicamente da un intervistatore.
Il follow-up medio è di 78 mesi, range 6-190 mesi.
Risultati. Nessun paziente risulta essere stato rioperato per lo stesso motivo, mentre 2 pazienti sono stati operati per cancro del retto con conservazione degli sfinteri.
Venticinque pazienti (72%) sono completamente guariti; 5 (12,5%) lamentano saltuari dolori anali e 3 (8%) hanno problemi di incontinenza minore non invalidante.
Conclusioni. I nostri risultati a distanza non confermano le disastrose conclusioni riportate da chirurghi anglosassoni, anche se l'incidenza dei disturbi della continenza risultano superiori anche rispetto alla nostra esperienza di sfinterotomie anali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail