Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2014 Febbraio;62(1) > Minerva Cardioangiologica 2014 Febbraio;62(1):59-70

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Cardioangiologica 2014 Febbraio;62(1):59-70

lingua: Inglese

STENTYS® stent auto-espandibile per il trattamento dell’infarto acuto del miocardio

Giacchi G. 1, La Manna A. 1, Tamburino C. 1, Capodanno D. 1, Capranzano P. 1, Tamburino C. 1, 2

1 Cardiovascular Department Ferrarotto Hospital, Catania, Italy;
2 ETNA Foundation, Catania, Italy


PDF  


Gli stent espansi mediante palloncino sono usati quotidianamente nelle procedure di angioplastica percutanea coronarica con risultati soddisfacenti. Purtroppo, nelle lesioni ad alto tasso di difficoltà, come quelle con alto carico trombotico, gli outcome sono spesso peggiori che in quelle semplici. Lo stent STENTYS® (STENTYS, Parigi, Francia), con la sua capacità di espandersi autonomamente e il suo peculiare design a forma di Z, è stato recentemente introdotto nella pratica clinica come un’alternativa agli stent espansi con palloncino, per le lesioni tecnicamente complesse. Vari studi clinici hanno studiato e stanno tuttora investigando il potenziale beneficio di questo device in tali condizioni, con risultati positivi. Studi con un maggior numero di pazienti e un follow-up più lungo sono comunque necessari per valutare il reale impatto clinico di questa promettente tecnologia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

tambucor@unict.it