Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2013 Dicembre;61(6) > Minerva Cardioangiologica 2013 Dicembre;61(6):617-25

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi

Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4725

Online ISSN 1827-1618

 

Minerva Cardioangiologica 2013 Dicembre;61(6):617-25

STRATEGIE NELLA RIGENERAZIONE MIOCARDICA: CELLULE STAMINALI E ALTRE OPZIONI 

Uno switch del fenotipo dei monociti/macrofagi indotto da cellule staminali mesenchimali potrebbe contribuire ad ottenere una migliore guarigione della lesione dopo infarto miocardico acuto

Ter Horst E. N. 1, 2, 3, 4, Naaijkens B. A. 1, 3, 4, Krijnen P. A. J. 1, 2, 3, Van Der Laan A. M. 2, Piek J. J. 2, Niessen H. W. M. 1, 3, 5

1 Department of Pathology, VU University Medical Centre, Amsterdam the Netherlands;
2 Department of Cardiology, Academic Medical Centre, University of Amsterdam, Amsterdam, the Netherlands;
3 Institute for Cardiovascular Research, VU University Medical Centre, Amsterdam, the Netherlands;
4 Interuniversity Cardiology Institute of the Netherlands, Utrecht, the Netherlands;
5 Department of Cardiac Surgery, VU University Medical Centre, Amsterdam, the Netherlands

Un’inadeguata guarigione della lesione dopo infarto miocardico acuto (acute myocardial infarction, AMI) può portare allo sviluppo di un’insufficienza cardiaca. Il miocardio ischemico attiva una risposta infiammatoria che elimina i detriti cellulari e dà inizio alla formazione di tessuto cicatriziale. La durata e l’intensità di questa risposta infiammatoria sono state correlate alla funzione cardiaca post-AMI. Allo scopo di diminuire la formazione di tessuto cicatriziale e stimolare la rigenerazione del tessuto cardiaco, dopo infarto miocardico acuto sono state applicate cellule staminali mesenchimali (mesenchymal stem cell, MSC), che hanno mostrato effetti benefici sulla funzione cardiaca. Tuttavia, oltre alla attesa rigenerazione di tessuto cardiaco, recentemente si è scoperto che un aspetto importante della terapia con MSC è rappresentato dalla modulazione della risposta infiammatoria post-AMI, legata soprattutto ad un effetto sui monociti/macrofagi. Nel processo di guarigione post-AMI, monociti e macrofagi giocano un ruolo chiave potendo stimolare o, al contrario, sopprimere l’infiammazione usando fenotipi diversi. Un aumento dei livelli del fenotipo proinfiammatorio è stato associato clinicamente ad un outcome funzionale cardiaco scadente dopo AMI. È stato suggerito che le MSC possano attivare uno switch del fenotipo dei monociti/macrofagi portandoli ad uno stato più antinfiammatorio, potendo pertanto influenzare favorevolmente la durata e l’intensità della risposta infiammatoria e, di conseguenza, la funzione cardiaca dopo AMI. Per favorire una più approfondita comprensione di tale effetto delle MSC, questa review fornisce una panoramica degli studi più rilevanti che hanno preso in considerazione questo effetto di modulazione delle MSC sui monociti/macrofagi, compresi i meccanismi di miglioramento della funzione cardiaca post-AMI.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina