Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2013 June;61(3) > Minerva Cardioangiologica 2013 June;61(3):271-80

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

  NOVITÀ IN CARDIOLOGIA INTERVENTISTICA: NUOVE TERAPIE E MODERNI DISPOSITIVI NEL 2013


Minerva Cardioangiologica 2013 June;61(3):271-80

lingua: Inglese

Recenti sviluppi della denervazione renale

Raphael C. E., Davies J. E.

International Centre for Circulatory Health Imperial College London, London, UK


PDF  


La denervazione renale è un approccio innovativo basato su catetere, che ha mostrato di ridurre efficacemente la pressione sanguigna nei pazienti con ipertensione arteriosa resistente. Studi di piccole dimensioni hanno evidenziato anche altri benefici nei pazienti trattati per ipertensione, tra cui miglioramenti della sensibilità all’insulina, delle apnee del sonno e delle aritmie. In tempi più recenti, questa tecnica è stata utilizzata per la prima volta per il trattamento della sovrattivazione del sistema simpatico nei pazienti con insufficienza cardiaca sistolica cronica. Attualmente, la terapia mediante denervazione renale utilizza cateteri dotati di un elettrodo all’estremità in grado di erogare energia a radiofrequenza alle fibre afferenti ed efferenti dei nervi simpatici che corrono in prossimità del lume delle arterie renali. Ulteriori studi clinici attualmente in corso sono finalizzati a valutare l’utilità di questa terapia innovativa in stati patologici diversi dall’ipertensione arteriosa resistente.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

Claire.raphael@gmail.com