Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2012 October;60(5) > Minerva Cardioangiologica 2012 October;60(5):539-48

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Cardioangiologica 2012 October;60(5):539-48

lingua: Inglese

Riserva di flusso frazionale (RFF): un cambiamento nella pratica della cardiologia interventistica

Kaluski E., Waller A. H., Rudzinski W., Nasur A., Dehnee A., Gerula C., Maher J., Dhruvakumar S., Mazza V.

Division of Cardiology, University Hospital and New Jersey Medical School


PDF  


La riserva di flusso frazionale (fractional flow reserve, FFR) è diventata uno strumento estremamente utile per valutare la significatività emodinamica delle lesioni coronariche di grado intermedio. Il presente articolo delinea le attuali linee guida relative all’utilizzo della FFR e discute delle indicazioni emergenti per l’utilizzo di tale strumento diagnostico, nonché del loro rapporto con altre modalità diagnostiche invasive o non invasive e del modo in cui le complementano. L’articolo affronta alcune delle domande chiave in attesa di risposta correlate alla RFF e le potenziali insidie di tale strumento, discutendo inoltre delle future direzioni di ricerca e utilizzo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

kalusked@umdnj.edu