Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2012 October;60(5) > Minerva Cardioangiologica 2012 October;60(5):491-505

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

  NOVITÀ IN CARDIOLOGIA


Minerva Cardioangiologica 2012 October;60(5):491-505

lingua: Inglese

Stent per il tronco comune e le biforcazioni

Carrié D.

CHU Toulouse Rangueil, Toulouse, France


PDF  


L’innesto di bypass coronarico (CABG) è considerato lo standard di riferimento per il trattamento della malattia dell’arteria coronaria principale sinistra non-protetta. Negli ultimi 10 anni, i progressi nella tecnologia degli stent e l’esperienza degli operatori hanno fornito un maggior numero di dati sugli interventi coronarici percutanei per il trattamento della lesione del tronco comune della coronaria sinistra, soprattutto nella parte distale del tronco. La selezione dei pazienti per l’innesto di stent nelle biforcazioni è fondamentale e influisce direttamente sull’esito clinico. Numerosi studi clinici sono condotti utilizzando la tecnologia degli stent per biforcazioni. Ulteriori studi clinici randomizzati devono essere condotti per approfondire le indicazioni di entrambe le tecniche di rivascolarizzazione nel trattamento della malattia del tronco comune.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

carrie.didier@chu-toulouse.fr