Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2011 December;59(6) > Minerva Cardioangiologica 2011 December;59(6):591-600

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Cardioangiologica 2011 December;59(6):591-600

lingua: Inglese

Valutazione della placca carotidea attraverso IVUS-VH durante stenting carotideo

Politi L., Aprile A., Rollini F., Amato A., Biondi-Zoccai G., Mauriello A., Modena M. G., Sangiorgi G. M.

Interventional Cardiology, Policlinico Hospital, University of Modena and Reggio Emilia Modena, Italy


PDF  


L’ictus è la terza causa di decesso più comune nell’America settentrionale e ogni anno negli Stati Uniti si registrano circa 700.000 nuovi casi di ictus. Il 75% di questi ha luogo nel sistema delle arterie carotidee. Tra gli ictus di eziologia tromboembolica, l’occlusione delle arterie è la causa più diffusa. Annualmente si riscontrano 150.300 decessi riconducibili a ictus, con un costo totale per il sistema sanitario che si aggira intorno ai 18 miliardi di dollari all’anno. Questa review prende in considerazione gli aspetti patomorfologici della placca carotidea, sottolineando le similitudini e le differenze con la placca coronarica, con particolare attenzione all’imaging intravascolare, che può contribuire a migliorare la stratificazione del trattamento.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

gsangiorgi@gmail.com