Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2011 Agosto;59(4) > Minerva Cardioangiologica 2011 Agosto;59(4):375-89

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi

Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4725

Online ISSN 1827-1618

 

Minerva Cardioangiologica 2011 Agosto;59(4):375-89

ECOCARDIOGRAFIA: SVILUPPI FUTURI 

Valutazione ecocardiografica dei rapporti pressione-volume nell’insufficienza cardiaca e nelle patologie valvolari: capire la fisiologia attraverso l’imaging

Green P., Kodali S., Leon M. B., Maurer M. S.

Division of Cardiology, Department of Medicine, Columbia University Medical Center, New York, NY, USA

Da decenni, la nostra comprensione della fisiologia cardiaca e delle condizioni patologiche del cuore si basa su un’analisi pressione-volume (PV), guidata dai principi classici dell’emodinamica. Tuttavia, l’utilizzo dell’analisi PV è stato prevalentemente limitato alla ricerca di base e a test preclinici. L’analisi PV non è stata applicata in modo estensivo, sia per la natura invasiva della procedura, sia per il grado di esperienza necessario per ottenere dati adeguati con il catetere a conduttanza. Lo sviluppo di metodiche su singolo battito, basate su misurazioni ecocardiografiche dei volumi ventricolari e su stime Doppler e periferiche delle pressioni ventricolari e del timing del ciclo cardiaco, ha permesso una più ampia applicazione dell’analisi pressione-volume. Questa review esplora il background fisiologico, la metodologia di base, le applicazioni recenti e le possibili applicazioni future dell’analisi PV non invasiva.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina