Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2011 August;59(4) > Minerva Cardioangiologica 2011 August;59(4):331-47

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,695


eTOC

 

  ECOCARDIOGRAFIA: SVILUPPI FUTURI


Minerva Cardioangiologica 2011 August;59(4):331-47

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Ecocardiografia: sviluppi futuri. Che cosa è la diastole e come si valuta?

Luers C., Maisch B.

Department of Internal Medicine and Cardiology, University of Marburg, Marburg, Germany


PDF  


I dati epidemiologici mostrano che l’insufficienza cardiaca diastolica è responsabile di una percentuale che va dal 38% al 54% di tutti i casi di insufficienza cardiaca. La funzione diastolica del ventricolo sinistro può essere indagata in modo invasivo nel laboratorio di emodinamica e in modo non invasivo mediante ecocardiografia. L’ecocardiografia, pur non misurando direttamente i parametri emodinamici, rappresenta il più pratico approccio clinico di routine per la valutazione della funzione diastolica ventricolare sinistra, date le evidenze cliniche e sperimentali che ne supportano l’impiego, la sicurezza, la versatilità e la trasportabilità. Sono stati studiati, o sono ancora in corso di studio, alcuni parametri ecocardiografici idonei a descrivere la funzione diastolica. Esistono due pubblicazioni di linee guida relative alla valutazione della funzione diastolica, della disfunzione diastolica e dell’insufficienza cardiaca diastolica. Il pattern di flusso transmitralico, il tempo di rilasciamento isovolumetrico, la velocità di propagazione del flusso, il Doppler tissutale e il pattern di flusso venoso polmonare sono ritenuti i parametri fondamentali per la valutazione della funzione diastolica, e per la stima della pressione atriale sinistra e della pressione telediastolica ventricolare sinistra. Inoltre, per una determinazione più accurata della disfunzione diastolica, sono stati valutati alcuni parametri calcolati, come E/E´, E/Vp, AR-A. Facendo riferimento alle recenti linee guida e raccomandazioni, questa review illustra sinteticamente la fisiologia e la fisiopatologia della diastole, le attuali metodiche ecocardiografiche e i parametri ecocardiografici calcolati per la valutazione della funzione e della disfunzione diastolica del ventricolo sinistro. Inoltre, sarà presentata una panoramica dello stato attuale della ricerca nel campo della valutazione ecocardiografica della funzione diastolica ventricolare sinistra.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail