Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2010 Ottobre;58(5) > Minerva Cardioangiologica 2010 Ottobre;58(5):551-65

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi

Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4725

Online ISSN 1827-1618

 

Minerva Cardioangiologica 2010 Ottobre;58(5):551-65

 ARTICOLI ORIGINALI

Trattamento riabilitativo delle arteriopatie periferiche: appplicazione del protocollo e follow-up

Riccioni C., Sarcinella R., Izzo A., Palermo G., Liguori M., Caliumi C., Carloni E., Paolucci A. M., D’andrea P., Pompili S.

Department of Angiology, Local Health Unit, Rome, Italy

Obiettivo. L’arteriopatia ostruttiva degli arti inferiori rappresenta una condizione clinica cronica che, se curata al II stadio, evita l’eventuale insorgenza di ischemia critica e l’amputazione dell’arto. Scopo del nostro studio è stato quello di stabilire un programma di riabilitazione (farmacologico e fisico) tale da permettere non solo il miglioramento del flusso sanguigno ma anche il riequilibrio metabolico dell’arto claudicante.
Metodi. Sono stati arruolati 222 pazienti (125 non diabetici e 97 diabetici) di cui: 54 affetti da arteriopatia ostruttiva al II stadio A di Leriche-Fontaine e 168 al II stadio B; 172 pazienti (131 al II stadio B e 41 allo stadio A; 104 non diabetici e 68 diabetici) sono stati sottoposti a infusione endovenosa di Levo-propionil carnitina (Lpc) e esercizio fisico su tapis roulant o cyclette, mentre 50 pazienti alla sola infusione endovenosa (ev) di Lpc. Indagini cliniche (questionario) e strumentali (reogramma, ossimetria, ABI, misurazione dell’autonomia di marcia) sono state eseguite ai tempi: T0, T45, T90, T180 e T230 e durante il follow-up ai tempi: T90, T180, T360.
Risultati. Nei pazienti sottoposti al programma riabilitativo si è riscontrato un incremento significativo dell’autonomia di marcia. Sul tapis roulant i pazienti non diabetici hanno ottenuto un incremento significativo dell’autonomia di marcia di +261,48% a pendenza 0% e di +122,53% a pendenza 10% al tempo T230; un ulteriore incremento dell’autonomia di marcia di +502,31% a pendenza 0% e +289,42% a pendenza 10% negli stessi pazienti è stato ottenuto al tempo T360. I pazienti diabetici hanno presentato un incremento dell’autonomia di marcia di +158,49% a pendenza 0% e +98,26 % con pendenza 10% al tempo T230; ulteriore incremento dell’autonomia di marcia del +287,74% a pendenza 0% e +197,39% a pendenza 10% è stato ottenuto al tempo T360 rispetto al gruppo dei pazienti trattati solo con Lpc e.v. I pazienti trattati con la sola infusione di Lpc hanno presentato: quelli non diabetici un incremento dell’autonomia di marcia di +141,63% a pendenza 0% e +104,08% a pendenza 10% al tempo T230, ulteriore incremento dell’autonomia di marcia è stato rilevato al tempo T360 di +202,064% a pendenza 0% e +155,10% a pendenza 10%; i pazienti diabetici hanno presentato un incremento di +109,124% a pendenza 0% e +100% a pendenza 10% al tempo T230, ulteriore incremento è stato ottenuto al T360 con +171,08% a pendenza 0% e +140% at 10%. Dei pazienti che hanno utilizzato la cyclette, è stato osservato: quelli non diabetici hanno presentato un incremento di +170,27% al tempo 230 e un ulteriore incremento di +305,40% al tempo T360; quelli diabetici hanno presentato un incremento di +166,66 al tempo T230 raggiungendo +288,88% al tempo T360.
Conclusioni. Il nostro programma di riabilitazione vascolare ha determinato buoni risultati sull’incremento dell’autonomia di marcia al termine del trattamento. Tali effetti, inoltre, rimangono stabili nel tempo dando la possibilità di ottenere un ulteriore miglioramento dell’autonomia di marcia e della qualità di vita, particolarmente nei pazienti che effettuano con regolarità l’esercizio fisico.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina