Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2010 Febbraio;58(1) > Minerva Cardioangiologica 2010 Febbraio;58(1):113-26

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  INTERVENTI PERCUTANEI TRANSCATETERE


Minerva Cardioangiologica 2010 Febbraio;58(1):113-26

lingua: Inglese

Suggerimenti nell’angioplastica e nell’utilizzo di stent a livello dell’arteria renale: angiografia, impianto di stent, protezione embolica, complicazioni e nefropatia da mezzo di contrasto

Patel R. A. G., White C. J.

Department of Cardiology, Ochsner Clinic Foundation, New Orleans, Louisiana, USA


PDF  


La selezione dei pazienti ed un’approfondita comprensione degli aspetti tecnici dell’impianto percutaneo transluminale di stent a livello dell’arteria renale (percutaneous transluminal renal artery stent placement, PTRS -) sono fondamentali per ottenere esiti clinici ottimali. Lo scopo del presente lavoro è quello di revisionare le tecniche di angiografia dell’arteria renale e di impianto di stent. Verranno descritti i possibili trucchi e suggerimenti per ottenere esiti procedurali positivi. Verrà inoltre discusso il potenziale ruolo degli strumenti di protezione embolica e verranno revisionate le procedure necessarie per evitare complicanze, compresa la nefropatia indotta da contrasto.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

cwhite@ochsner.org