Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2010 Febbraio;58(1) > Minerva Cardioangiologica 2010 Febbraio;58(1):97-111

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  INTERVENTI PERCUTANEI TRANSCATETERE


Minerva Cardioangiologica 2010 Febbraio;58(1):97-111

lingua: Inglese

Interventi endovascolari carotidei: selezione dei pazienti, dispositivi, tecniche e consigli

Bosiers M. 1, Deloose K. 1, Peeters P. 1

1 Department of Vascular Surgery, AZ St-Blasius, Dendermonde, Belgium;
2 Department of Cardiovascular and, Thoracic Surgery , Imelda Hospital, Bonheiden, Belgium


PDF  


Il trattamento ottimale dei pazienti affetti dalla malattia carotidea (carotid artery disease, CAD) sintomatica o asintomatica è oggetto di un dibattito di lunga data. La scelta tra la endoarterectomia carotidea (carotid endarterectomy, CEA), lo stenting carotideo (carotid artery stenting, CAS) e/o la terapia medica ottimale per trattare i pazienti colpiti da CAD, dipende dal loro profilo di rischio. I dati recenti ottenuti dai trial randomizzati EVA-3S[1], SPACE[2] non sono riusciti a dimostrare la superiorità del CAS sul CEA. In ogni caso, altre pubblicazioni suggeriscono che con la crescente esperienza e lo sviluppo di tecnologie CAS dedicate, l’intervento CAS può essere eseguito in sicurezza ed in maniera efficiente (3,4). Il successo dello stenting carotideo non può dipendere solamente dall’abilità e l’esperienza dell’operatore, ma anche da una adeguata selezione degli stent carotidei e dei dispositivi di protezione cerebrale. Attualmente, i professionisti che eseguono interventi CAS si confrontano con un vasto numero di dispositivi CAD dedicati (dispositivi di protezione da embolismo e stent). Questo vasto schieramento di prodotti crea strategie di trattamento individuale difficili da applicare in maniera generale e possiede tutte le caratteristiche ottimali per trattare tutti i tipi di placche carotidee e di pazienti. Questo articolo pone in rassegna i principi di selezione dei pazienti oltre che la selezione dei dispositivi in contemporanea alla pratica degli interventi CAS.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

marc.bosiers@telenet.be