Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2010 February;58(1) > Minerva Cardioangiologica 2010 February;58(1):23-34

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,695


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Cardioangiologica 2010 February;58(1):23-34

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Eventi avversi ricorrenti dopo angioplastica coronarica percutanea nei pazienti diabetici

Cavallero E. 1, Biondi-Zoccai G. 1, Mazzanti A. 1, Moretti C. 1, Sciuto F. 1, Omedé P. 1, Siliquini R. 2, Chiadò S. 2, . Trevi G. 1, P, Sheiban I.

1 Division of Cardiology, University of Turin, Turin, Italy; 2 Institute of Hygiene, University of Turin, Turin, Italy


PDF  


Obiettivo. I pazienti diabetici con malattia coronarica sono caratterizzati da un elevato rischio di eventi avversi ripetuti, soprattutto rivascolarizzazioni. Tuttavia, i tassi di eventi avversi ricorrenti dopo una prima rivascolarizzazione ripetuta sono stati studiati in modo incompleto finora. In questo studio si sono pertanto valutate l’incidenza e le conseguenze cliniche degli eventi ricorrenti nei diabetici sottoposti ad angioplastica coronarica percutanea transluminale (PTCA).
Metodi. Si sono estratti i dati clinici, procedurali e gli eventi dei pazienti con diabete tipo 2 trattati con PTCA tra il luglio 2002 e il dicembre 2005. Gli end-point primari erano gli eventi cardiaci maggiori a lungo termine (morte cardiaca, infarto miocardico, PTCA del vaso target [TVR] o bypass aortocoronarico), PTCA di vaso non target (non-TVR), e stent trombosi.
Risultati. Sono stati inclusi nello studio un totale di 429 diabetici, 191 (44%) insulino-dipendenti, trattati con stent medicati in 232 (54%) casi. Dopo una mediana di 38 mesi, si sono riscontrati i seguenti eventi: eventi cardiaci maggiori in 167 (38,9%), morte cardiaca in 38 (8,8%), infarto miocardico in 42 (9,8%), TVR in 130 (30,3%), bypass in 11 (2,6%), non-TVR in 52 (12,1%), e stent trombosi in 9 (2,1%). Tra i 129 pazienti sottoposti a TVR come primo evento, 28 (21,7%) hanno subito una seconda TVR, 7 (5,4%) una terza TVR, e ulteriori 2 (1,5%) una quarta TVR, mentre il bypass aortocoronarico è stato eseguito in 2 (1,5%) pazienti e non-TVR-PCI in 4 (3,1%) soggetti.
Conclusioni. Gli eventi avversi ricorrenti si verificano frequentemente nei pazienti diabetici sottoposti a PTCA, ma possono essere trattati nella maggior parte dei casi in modo sicuro ed efficace con ulteriore PTCA.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

gbiondizoccai@gmail.com