Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2009 February;57(1) > Minerva Cardioangiologica 2009 February;57(1):57-75

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  PROCEDURE INTERVENTISTICHE NEL 2009


Minerva Cardioangiologica 2009 February;57(1):57-75

lingua: Inglese

Evoluzione negli interventi sulle lesioni coronariche complesse

Sachdeva R. 1, Prayaga S. 1, Bansal D. 1, Bagwe S. 1, Hughes B. 1, Molavi B. 1, Romeo F. 1,2, Mehta J. L. 1

1 Department of Internal Medicine University of Arkansas for Medical Sciences and Central Arkansas Veterans Healthcare System Little Rock, AR, USA
2 Department of Cardiology University of Rome “Tor Vergata”, Rome, Italy


PDF  


La crescita esponenziale degli interventi coronarici percutanei (PCI) è stata in buona parte dovuta al diffondersi delle indicazioni ad includere in tale procedura i pazienti caratterizzati da malattia coronaria estesa, fattori multipli di rischio, etá avanzata e comorbiditá. Il miglioramento dell’attrezzatura del PCI, lo sviluppo di nuove tecnologie di intervento e la disponibilitá di tecniche di supporto miocardiche e sistemiche hanno contribuito a questa crescita. Grazie a questi progressi, i pazienti una volta considerati ad alto rischio per il PCI non sono piú considerati tali. Questo articolo mette in rassegna le sfide rappresentate dalle lesioni coronariche complesse, le varie strategie farmacologiche di intervento in grado di fornire risultati ottimali e le tecnologie piú recenti.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail