Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2008 December;56(6) > Minerva Cardioangiologica 2008 December;56(6):653-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Cardioangiologica 2008 December;56(6):653-7

lingua: Inglese

Ablazione della fibrillazione atriale nello scompenso cardiaco

Tung R., Boyle N. G.

UCLA Cardiac Arrhythmia Center Division of Cardiology, Department of Medicine David Geffen School of Medicine at UCLA
Los Angeles, CA, USA


PDF  


Numerosi studi epidemiologici hanno mostrato un’alta prevalenza di fibrillazione atriale (FA) in pazienti affetti da scompenso cardiaco. L’ablazione transcatetere mediante radiofrequenza è divenuta il trattamento non farmacologico di elezione per la prevenzione di recidive della FA, nonostante tale approccio continui a costituire un potenziale rischio di complicazioni associate alla procedura. Questa review presenta i risultati di alcuni casi di trattamento con ablazione mediante radiofrequenza confrontati con terapie con farmaci antiaritmici. Secondo gli autori, test multicentrici randomizzati sono ancora necessari per una valutazione della terapia farmacologica versus ablazione transcatetere per il trattamento della FA in pazienti affetti da scompenso cardiaco congestivo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail