Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2008 August;56(4) > Minerva Cardioangiologica 2008 August;56(4):401-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Cardioangiologica 2008 August;56(4):401-8

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Studio clinico-sperimentale sugli effetti dell’idrommassaggio con acqua salsobromoiodica delle Thermae Oasis nel trattamento della malattia varicosa

Ippolito E. 1, De Luca S. 2, Sommaruga S. 1, Grassellino V. 2, Nappi G. 2

1 Team of Complex Vascular Surgery Institute of Vascular Surgery and Angiology University of Milan, Milan, Italy Policlinico Foundation, Mangiagalli and Regina Elena, Milan, Italy
2 Department of Medical Therapy and Thermal Medicine Center for Studies and Researches on Mineral Waters University of Milan Milan, Italy


PDF  


Obiettivo. Scopo dello studio è stato di valutare l’utilità della terapia termale, in particolare dell’idromassaggio effettuato con acqua termale salsobromoiodica “Ca’ Rossa” delle Thermae Oasis (Ferrara, Italy), in pazienti affetti da insufficienza venosa cronica.
Metodi. Sono stati arruolati 44 pazienti con varici essenziali agli arti inferiori. Nell’anamnesi sono stai considerati i seguenti indicatori sintomatologici: dolore, pesantezza, parestesie, crampi notturni, sindrome delle gambe senza riposo e prurito; per questi sintomi è sta indagata sia l’intensità che la frequenza. Nell’ambito dell’esame obbiettivo come indicatori sono state considerate le misurazioni centimetriche dei diametri a livello sopramalleolare, del terzo medio del polpaccio e a metà coscia. I pazienti sono stati suddivisi in due gruppi, un gruppo sottoposto ad un ciclo di idromassaggio con acqua minerale salsobromoiodica, ed un gruppo trattato con calza elastica contenitiva graduata a 12 mmHg.
Risultati. Al termine della cura sono state rilevate nei due gruppi le variazioni sintomatologiche e cliniche agli arti inferiori nonché dei parametri morfologici e velocimetrici relativi alla funzionalità del distretto vascolare periferico. I risultati ottenuti hanno dimostrato nel gruppo trattato con idromassaggio con acqua termale una maggior riduzione della sintomatologia soggettiva e obbiettiva rispetto al gruppo di controllo evidenziando la maggiore efficacia della terapia termale.
Conclusioni. L’efficacia dell’idromassaggio risiede non soltanto nella azione positiva della pressione idrostatica esercitata dall’acqua sul deflusso venoso dagli arti, ma anche nelle caratteristiche chimico-fisiche delle acque studiate che per il loro elevato potere osmotico determinano una significativa azione antiedemigena.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail