Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2007 October;55(5) > Minerva Cardioangiologica 2007 October;55(5):523-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,695


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Cardioangiologica 2007 October;55(5):523-8

Copyright © 2007 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Stent Taxcor, stent a rilascio di paclitaxel. Prima applicazione nell’uomo

Singh B.

Batra Hospital & Medical Research Center Department of Cardiology, New Delhi, India


PDF  


Obiettivo. La sicurezza e l’efficacia a distanza di 6 mesi dall’impianto in lesioni coronariche de novo dello stent medicato di seconda generazione con paclitaxel con matrice bioattiva Taxcor sono sconosciute.
Metodi. In questo studio monocentrico, non controllato, in 45 pazienti con lesioni coronariche de novo con lunghezza media di 12,1±1,9 mm e con diametro medio di 2,9±0,3 mm è stato impiantato lo stent Taxcor a rilascio di paclitaxel. In totale sono stati impiantati 50 stent. A distanza di 6 mesi è stato eseguito il follow-up clinico e agiografico. È stata la prima volta che lo stent Taxcor è stato impiantato nell’uomo.
Risultati. Il diametro medio dello stent era di 3,0±0,3 mm, mentre la sua lunghezza media era di 21,2±5,9 mm. Quattro pazienti si sono rifiutati di sottoporsi a controllo agiografico a distanza di 6 mesi. Il diametro minimo medio del lume è aumentato da 1,1±0,1 mm (pre-stent) a 2,7±0,3 mm (post-stent) ed esso è leggermente diminuito a 2,4±0,6 mm a 6 mesi di distanza. L’aumento acuto del lume è stato di 1,6±0,3 mm. Il diametro medio dei vasi è stato di 2,9±0,3 mm in tutti i punti temporali. La percentuale media di stenosi è diminuita da 62,6 ±5,6% (pre-stent) a 9,1±6,0% (post-stent) ed è aumentata leggermente a 18,4±6,5% a distanza di 6 mesi. La perdita tardiva media del lume è stata pari a 0,3±0,4 mm. Durante i 6 mesi di follow-up tutti i pazienti sono rimasti asintomatici e non si sono avuti casi di infarto miocardico acuto o di morte. Non si sono avute complicanze correlate alla procedura, così come non si sono avute trombosi acute o subacute degli stent. Il controllo agiografico ha evidenziato una restenosi binaria (percentuale-diametro della stenosi >50%) in un paziente, che è stato in seguito sottoposto ad intervento coronarico.
Conclusioni. Lo stent Taxcor a rilasciodi paclitaxel sembra essere efficace e sicuro a distanza di 6 mesi dall’impianto.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail