Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2006 Dicembre;54(6) > Minerva Cardioangiologica 2006 Dicembre;54(6):789-92

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi

Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4725

Online ISSN 1827-1618

 

Minerva Cardioangiologica 2006 Dicembre;54(6):789-92

 CASI CLINICI

Ipertrofia lipomatosa del setto interatriale. Descrizione di un caso clinico e review della letteratura

Riva L., Banfi C., Gaeta R., Viganò M.

1 Division of Cardiac Surgery IRCCS Policlinico San Matteo University of Pavia School of Medicine, Pavia, Italy
2 Divison of Cardiac Surgery Azienda Ospedaliera G. Martino University of Messina, Messina, Italy

L’ipertrofia lipomatosa del setto interatriale è una rara e benigna patologia cardiaca caratterizzata dall’accumulo di tessuto adiposo; secondo alcuni studi, eseguiti su reperti autoptici, costituisce lo 0,6% di tutti i tumori cardiaci benigni.
In genere riscontro autoptico occasionale, può provocare interferenze con la meccanica cardiaca, o determinare anomalie del ritmo fino alla morte improvvisa. L’ipertrofia lipomatosa può, inoltre, dare dei problemi nella diagnosi differenziale con altre patologie o tumori del cuore. La sua escissione chirurgica conduce a ottimi risultati sia a breve che a lungo termine.
In questo lavoro viene presentato un caso di ipertrofia lipomatosa del setto interatriale, associata a malattia coronaria, diagnosticato mediante ecocardiogramma transesofageo.
Vengono discusse le modalità diagnostiche e terapeutiche e si presenta una rassegna della letteratura.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina