Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2006 December;54(6) > Minerva Cardioangiologica 2006 December;54(6):695-713

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Cardioangiologica 2006 December;54(6):695-713

lingua: Inglese

Progressi clinici nell’insufficienza cardiaca diastolica

McManus D., Aurigemma G.

Cardiology Division, Department of Medicine University of Massachusetts Medical Center Worcester, MA, USA


PDF  


L’insufficienza cardiaca congestizia è un disturbo cardiovascolare comune tra i soggetti adulti e rappresenta una delle cause principali di morbidità e di mortalità in tutto il mondo. L’insufficienza cardiaca diastolica (diastolic heart failure, DHF) è implicata in un 1/3-1/2 di tutti i casi di scompenso cardiaco e deriva da un’anormalità del rilasciamento ventricolare, della sua compliance e del suo riempimento. Per quanto riguarda l’epidemiologia, la fisiopatologia e la storia naturale, la DHF differisce dallo scompenso cardiaco con ridotta frazione di eiezione. I recenti progressi hanno migliorato la nostra comprensione della DHF. Questa review riassume questi progressi e discute le loro implicazioni cliniche e la loro importanza per la diagnosi e la gestione dei pazienti con DHF.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail