Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2005 Dicembre;53(6) > Minerva Cardioangiologica 2005 Dicembre;53(6):585-604

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Cardioangiologica 2005 Dicembre;53(6):585-604

lingua: Inglese

Low molecular weight heparins in cardiovascular medicine

De Lorenzo F., Dotsenko O., Kakkar V. V.


PDF  


Le malattie cardiovascolari rappresentano ancora oggi la principale causa di morte nei Paesi occidentali e la prevalenza è in aumento significativo nei Paesi in via di sviluppo. La trombosi vascolare è l'evento biologico finale nella progressione dell'aterosclerosi. Recentemente, numerosi studi clinici randomizzati hanno confermato che l'eparina a basso peso molecolare ha un ruolo principale nella profilassi e nella terapia della trombosi arteriosa e venosa.
È stato dimostrato che l'eparina a basso peso molecolare è un anticoagulante efficace e sicuro nella terapia dei pazienti con la trombosi venosa profonda, l'embolia polmonare e le sindromi coronariche acute. In aggiunta, ha un ruolo primario nella profilassi della trombosi in pazienti affetti da patologie croniche (in seguito a malattie cerebrovascolari, tumori, ecc.) e nei pazienti sottoposti a interventi chirurgici.
Studi clinici randomizzati hanno anche evidenziato il ruolo potenziale dell'eparina a basso peso molecolare nella terapia dei pazienti con l'infarto acuto del miocardio, nella profilassi della trombosi in pazienti con scompenso cardiaco severo e nel trattamento dei pazienti sottoposti a interventi di angioplastica. L'uso combinato dell'eparina a basso peso molecolare con farmaci fibrinolitici e anticoagulanti è stato studiato in numerosi trial clinici.
Questa review presenta i risultati dei più recenti trial clinici randomizzati circa l'uso dell'eparina a basso peso molecolare nella prevenzione e nella terapia della trombosi cardiovascolare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail