Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2005 Agosto;53(4) > Minerva Cardioangiologica 2005 Agosto;53(4):313-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Cardioangiologica 2005 Agosto;53(4):313-20

lingua: Inglese

Relationship between B - type natriuretic peptide levels and ventilatory response during cardiopulmonary exercise test in patients with chronic heart failure

Scardovi A. B., Coletta C., Aspromonte N., Perna S., Infusino T., Carunchio A., D'Errigo P., Seccareccia F., De Maria R., Greggi M., Di Giacomo T., Ricci R., Ceci V.


PDF  


Obiettivo. Scopo dello studio è stato di valutare se i livelli del peptide natriuretico cerebrale (BNP), un neuroormone cardiaco ben correlato con la prognosi dello scompenso cardiaco cronico (CHF), siano associati con un'aumentata risposta ventilatoria all'esercizio in pazienti ambulatoriali con picco di consumo di ossigeno intermedio (PVO2).
Metodi. Sono stati misurati i livelli di BNP a riposo in 129 pazienti stabili affetti da CHF medio moderato (90% classe NYHA II o III e PVO2 intermedia pari a 10-18 ml/kg/min), misurata durante un test cardiopolmonare. La media (±deviazione standard) della frazione di eiezione del ventricolo sinistro (EF) è stata di 41±3% e quella della pressione sistolica polmonare (PAP) di 47±14 mmHg. L'aumentata risposta ventilatoria all'esercizio (EVR) è stata valutata come la pendenza della curva di relazione tra la ventilazione al minuto e la produzione di anidride carbonica (VE/VCO2 slope) >35.
Risultati. Su 129 pazienti, 33 (26%) hanno avuto una EVR. Il livello plasmatici medio di BNP è stato pari a 394±347 pg/ml. È stata osservata una correlazione significativa tra BNP e EVR (r=0,31; p<0,01). Nel modello logistico multivariato un livello plasmatico di BNP >100 pg/ml ha avuto un valore predittivo indipendente per l'ERV (95% IC da 1,68 a 10,5; Odds Ratio 4,23, p=0,02). Abbiamo inoltre trovato una correlazione significativa tra BNP e PAP (r=0,390; p<0,001) e tra PAP e EVR (r=0,511; p < 0,01).
Conclusioni. Nei pazienti con CHF e PVO2 intermedia, il livello plasmatico di BNP è chiaramente correlato alla risposta iperventilatoria all'esercizio. In questo sottogruppo la valutazione dei livelli plasmatici di BNP potrebbe rappresentare un efficace strumento alternativo per lo studio dei pazienti nei quali non è eseguibile un test cardiopolmonare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail