Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2003 June;51(3) > Minerva Cardioangiologica 2003 June;51(3):305-10

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Cardioangiologica 2003 June;51(3):305-10

lingua: Inglese

Significance of selective carotid angiography during complete cardiac catheterization in patients candidates to combined aortic valve and carotid surgery

Rigatelli G., Gemelli M., Zamboni A., Docali G., Rossi P., Grazio M., Rossi D., Franco G.


PDF  


Obiettivo. L'associazione tra stenosi aortica e aterosclerosi carotidea costituisce un fattore di rischio aggiuntivo nei pazienti candidati a chirurgia valvolare. Nonostante il largo impiego dell'ecografia, l'angiografia selettiva dell'arteria carotide durante il cateterismo cardiaco completo può essere di pratico uso nei pazienti candidati all'intervento combinato di sostituzione valvolare ed endoaterectomia carotidea. Questo studio è volto a valutare la fattibilità e il ruolo dell'angiografia carotidea durante cateterismo cardiaco completo nei pazienti candidati all'intervento chirurgico combinato.
Metodi. In un'analisi retrospettiva, sono stati rivisti e analizzati i dati clinici angiografici dei pazienti con multipli fattori di rischio e non ottimale indagine ultrasonografica, osservati nel periodo da aprile 1997 a giugno 2002.
Risultati. Sessanta pazienti (sesso maschile/femminile 28/32, età media 64,5±10,6 anni) con stenosi aortica serrata sono stati sottoposti a carotidografia durante cateterismo cardiaco completo: 41 (68,3%) non presentavano coinvolgimento aterosclerotico carotideo, mentre 4 (6,6%) presentavano forme moderate di malattia aterosclerotica carotidea. Quindici pazienti (8,3%, sesso maschile/femminile: 7/8, età media 70±10,4 anni) sono stati riconosciuti affetti da stenosi critica di una (14 pazienti) o ambedue (1 paziente) le carotidi interne (severità media delle lesioni 77,1±2,1%). Placche complicate, lesioni alla biforcazione ed occlusioni sono state riscontrate nel 6,6%, 20%, 26,6% dei pazienti, rispettivamente. Il tempo medio di angiografia carotidea, la quantità media di contrasto e il numero medio di proiezioni necessarie per uno studio completo sono stati 9,4±2,3 minuti, 15,5±3,4 ml e 2,1±1,5, rispettivamente. Sono stati osservati 2 spasmi carotidei (3,3%) e nessuna complicanza intraospedaliera.
Conclusioni. Nei pazienti affetti da stenosi aortica severa e malattia aterosclerotica carotidea, l'angiografia selettiva dei tronchi carotidei durante cateterismo cardiaco completo è sicura, accettabilmente rapida e può offrire un'ottimale visione anatomica nei pazienti con studio ultrasonografico non conclusivo, candidati a chirurgia valvolare e vascolare combinata.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail