Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2003 April;51(2) > Minerva Cardioangiologica 2003 April;51(2):185-96

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  SCOMPENSO CARDIACO


Minerva Cardioangiologica 2003 April;51(2):185-96

lingua: Inglese

Treatment of refractory congestive heart failure by cardiac resynchronization

Gras D., Ruffy R., Cebron J. P., Brunel P., Leurent B., Banus Y.


PDF  


I contributi della resincronizzazione cardiaca a lungo termine, come trattamento supplementare dello scompenso cardiaco congestizio refrattario, sono stati recentemente evidenziati. Diversi studi condotti già a termine si esprimono in favore della validità di questa nuova terapia, in grado di migliorare la qualità della vita e parallelamente di aumentare la resistenza all'esercizio. Questi risultati si basano su un'accurata selezione dei pazienti, sull'appropriata collocazione degli impulsi, in particolare di quelli responsabili della stimolazione del ventricolo sinistro, e su un follow-up individualizzato per ogni paziente. I risultati finora ottenuti giustificano pienamente la possibilità di considerare la resincronizzazione cardiaca come una opzione aggiuntiva per il trattamento dei pazienti refrattari alle terapie convenzionali.
Gli studi in corso dovrebbero aiutare a definire con maggiore precisione il suo impatto sulla morbidità e sulla mortalità generale, così come il potenziale ruolo per la defibrillazione di back up.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail