Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2003 Febbraio;51(1) > Minerva Cardioangiologica 2003 Febbraio;51(1):21-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752

 

Minerva Cardioangiologica 2003 Febbraio;51(1):21-8

 REVIEW

Use of the implantable loop recorder in patients with unexplained syncope

Krahn A. D., Klein G. J., Yee R., Skanes A. C.

La sincope è una sindrome clinica complessa con plurimi meccanismi eziopatogenetici, che possono essere di diagnosi assai difficile. I maggiori ostacoli alla diagnosi sono costituiti dalla natura accessionale e imprevedibile degli episodi sincopali e dall'elevata frequenza di remissione spontanea dei disturbi. La diagnostica convenzionale è spesso inconcludente quando le indagini iniziali di tipo non invasivo risultano negative, specie se si sospetta un'aritmia parossistica. Il monitoraggio Holter viene spesso utilizzato all'inizio delle indagini con risultati limitati. Il monitoraggio Holter fornisce un profilo del ritmo cardiaco, ma solo di rado un'esatta correlazione fra sintomi e alterazioni del ritmo. Il registratore fornito di catetere impiantabile consente di estendere il periodo di monitoraggio, elevando la resa diagnostica al 60% dei casi nei pazienti con sintomi destinati a ripetersi, con ogni probabilità, nell'arco del mese di registrazione. Inoltre, questo tipo di registratore consente un migliore monitoraggio dei pazienti cardiopatici, con una resa diagnostica dell'85% nei pazienti con episodi sincopali di diagnosi difficile. Alcune indagini recenti fanno ritenere che il monitoraggio prolungato mediante catetere impiantabile possa riuscire utile nei pazienti che soffrono di episodi sincopali e di disturbi della conduzione, con test di provocazione negativi, oppure di episodi sincopali rimasti privi di diagnosi, e che possa dimostrarsi superiore alle indagini elettrofisiologiche convenzionali e ai test di provocazione in pazienti selezionati.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina