Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2001 Dicembre;49(6) > Minerva Cardioangiologica 2001 Dicembre;49(6):369-76

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Cardioangiologica 2001 Dicembre;49(6):369-76

lingua: Inglese

Patent ductus arteriosus closure using the new Amplatzer Duct Occluder (Preliminary results and review of the literature)

Zanchetta M., Dimopoulos K., Rigatelli G., Pedon L., Zennaro M., Pieri D., Rubino A., Bartorelli A. L., Maiolino P., Onorato E.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


Obiettivo. Il dotto arterioso pervio (DAP) è la se-conda più comune cardiopatia congenita. Sono state riportate diverse tecniche chirurgiche e transcatetere per l'interruzione o la chiusura del DAP. Lo scopo dello studio è stabilire i risultati immediati e a breve termine della chiusura transcatetere del DAP con il nuovo dispositivo autoespandibile, autocentrante e riposizionabile Amplatzer Duct Occluder.
Metodi. Tra il settembre 1999 e il gennaio 2000 è stata tentata la chiusura del DAP con Amplatzer Duct Occluder in sette pazienti consecutivi, di cui un bambino e sei adulti, quattro femmine e tre maschi. In tutti i casi, eccetto uno, è stato usato l'approccio venoso femorale; la dimensione del device è stata sele-
zionata sovradimensionandolo di 2 mm rispetto al diametro del dotto nel suo punto più stretto. Il diametro medio dei DAP è stato di 5,4±2,5 mm (range 3-9). Tutti i pazienti sono stati sottoposti a visita cardiolo-gica, radiografia del torace e ecocardiografia entro le 48 ore e al primo e terzo mese dopo la procedura.
Risultati. Quattro pazienti avevano un dotto di tipo magafono (tipo A) e tre di tipo conico, allungato (tipo E). In quattro pazienti si è ottenuta la chiusura angiografica immediata del dotto dopo 10 minuti dalla procedura, in uno un trascurabile shunt e in due un piccolo shunt sono scomparsi entro le 48 ore. Il tempo medio di fluoroscopia e quello procedurale sono stati rispettivamente di 34,4±10,6 minuti (range 21-50) e 105±38,9 minuti (range 75-190). Non si sono verificate complicanze al follow-up.
Conclusioni. La chiusura del DAP tramite l'Amplatzer Duct Occluder è semplice ed efficace. Inoltre è sicura anche in presenza di DAP estesi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail