Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2001 Agosto;49(4) > Minerva Cardioangiologica 2001 Agosto;49(4):251-6

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752

 

Minerva Cardioangiologica 2001 Agosto;49(4):251-6

 ARTICOLI ORIGINALI

Trattamento chirurgico degli aneurismi poplitei in elezione e in urgenza. Indicazioni e risultati

Irace L., Gattuso R., Faccenna F., Cappello F., Siani A., Stumpo R., Boiceff S., Benedetti-Valentini F.

Obiettivo. Questo studio si propone di valutare i risultati, le indicazioni e le tecniche operatorie nel trattamento degli aneurismi poplitei in elezione e in urgenza.
Metodi. Dal gennaio del 1990 al dicembre 1999, abbiamo considerato 45 pazienti con aneurisma popliteo. Diciotto (40%) erano asintomatici, undici (24,4%) presentavano una claudicatio, sei un'ischemia acuta (13,3%), quattro (8,9%) dolori a riposo, quattro (8,9%) edema dell'arto per compressione venosa, due (4,4%) rottura della sacca. La diagnosi è stata fatta mediante ultrasuoni, angiografia e TC. L'intervento chirurgico è stato effettuato in quarantuno pazienti (91,1%) monolateralmente, in quattro (8,9%) bilateralmente; i bypass sono stati confezionati in 30 casi con vena safena autologa (VSA) invertita (61,2%), in 16 con protesi in PTFE-EXS-TW (32,6%), in 3 casi rispettivamente con vena omologa (2%), con una protesi composita (2%) e con una protesi in Dacron (2%).
Risultati. Due bypass si sono ostruiti nel periodo postoperatorio (4,1%): in un caso è stata effettuata una trombectomia, nell'altro è stato necessario un intervento demolitivo. Durante il follow-up 6 pazienti sono morti per cause indipendenti dall'intervento, 4 sono stati persi al follow-up ed 8 bypass (18,2%) si sono occlusi. In un paziente è stata necessaria un'amputazione per trombosi acuta dell'aneurisma controlaterale e in altri 2 per occlusione a distanza del by-pass. La pervietà a lungo termine è stata dell'81,8%.
Conclusioni. Gli aneurismi poplitei presentano indicazione chirurgica quando sintomatici o con diametro superiore ai 2 cm. La VSA è il materiale di scelta, ma una valida alternativa è rappresentata dal PTFE. Risultati migliori a distanza vengono ottenuti nei pazienti operati in elezione.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina