Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2001 Aprile;49(2) > Minerva Cardioangiologica 2001 Aprile;49(2):137-40

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Cardioangiologica 2001 Aprile;49(2):137-40

lingua: Italiano

Fibrosi retroperitoneale associata a sintomatologia nevritica dovuta alla migrazione sottoavventiziale di stent dell'arteria iliaca esterna

Raso A. M., Rispoli P., Conforti M., Comelli S., Moniaci D., Ortensio M., Varetto G., Zan S.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


La comparsa di una nevrite a carico del nervo sciatico e genito-femorale, successiva al posizionamento di tre stent iliaci, è una complicanza estremamente rara, se si considera anche la presenza di una fibrosi retroperitoneale, che ha causato, a nostro avviso, la sintomatologia nevritica del malato. Verrà descritto un caso con migrazione sottoavventiziale di stent a causa della quale, quattro anni dopo l'angioplastica transluminale con posizionamento di tre stents in arteria iliaca comune ed iliaca esterna, si è sviluppata la sintomatologia. Abbiamo considerato la fibrosi retroperitoneale come conseguenza della presenza degli stents e dell'irritazione cronica da essi causata, soprattutto per quanto riguarda quello migrato in sede sottoavventiziale, e descriviamo l'intervento opportuno al caso in esame.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail