Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2001 Febbraio;49(1) > Minerva Cardioangiologica 2001 Febbraio;49(1):31-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Cardioangiologica 2001 Febbraio;49(1):31-6

lingua: Italiano

Doppler tissue imaging nell'infarto del miocardio

Di Salvo G., Pergola V., Tedesco M. A., Iacono A.


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci  


Obiettivo. Il Doppler tissutale miocardico (DTI) è un metodo Doppler recente che permette di misurare le velocità delle pareti del miocardio. Così, il DTI, analizzando la contrazione del miocardio fornisce dei parametri quantitativi di funzione sistolica e diastolica. Questo studio si pone come obiettivo la valutazione della contrazione miocardica del ventricolo sinistro in pazienti con un recente infarto del miocardio (IM) comparando dati dell'ecocardiografia convenzionale con quelli del DTI.
Metodi. Abbiamo studiato 15 pazienti con recente IM non complicato e (22±6 giorni dallo studio) e 10 soggetti normali. Tutta la popolazione studiata è stata sottoposta ad ecocardiografia bidimensionale con analisi del DTI di differenti segmenti miocardici.
Risultati. Nei pazienti infartuati, le velocità miocardiche erano significativamente ridotte rispetto ai soggetti normali in sistole e in diastole. Nei pazienti con IM i picchi di velocità sistoliche nei segmenti normocinetici erano significativamente più alte che quelli dei segmenti acinetici/discinetici (p<0,05).
Conclusioni. Nell'infarto del miocardio, la contrazione del ventricolo sinistro è alterata e può essere analizzata e quantificata attraverso degli indici nuovi di funzione sistolica e diastolica forniti dal DTI.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail