Home > Riviste > Minerva Cardioangiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Cardioangiologica 2000 December;48(12) > Minerva Cardioangiologica 2000 December;48(12):467-74

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA CARDIOANGIOLOGICA

Rivista sulle Malattie del Cuore e dei Vasi


Official Journal of the Italian Society of Angiology and Vascular Pathology
Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,752


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Cardioangiologica 2000 December;48(12):467-74

lingua: Italiano

Patologie cardiovascolari ischemiche (Correlazione con l'infezione da Helicobacter pylori)

Pellicano R., Oliaro E., Mangiardi L., Orzan F., Bergerone S., Gandolfo N., Aruta E., Rizzetto M., Ponzetto A.


PDF  


Le malattie cerebro e cardiovascolari rappresentano un'importante causa di morbilità e mortalità nei paesi industrializzati.
Mentre i «classici» fattori di rischio non spiegano completamente le variazioni epidemiologiche di tali malattie, le difficoltà nel loro controllo e gli elevati costi impongono continue ricerche sui meccanismi patogenetici.
Le infezioni batteriche e virali sono state correlate ripetutamente con eventi ischemici vascolari e recenti pubblicazioni focalizzano l'attenzione sul ruolo dell'Helicobacter pylori (H. pylori), batterio Gram-negativo responsabile di gastrite, ulcera gastrica e duodenale.
Gli attuali risultati in merito ad un'associazione dell'infezione batterica con la malattia ostruttiva coronarica o con lo stroke sono controversi, in quanto inficiati dall'eterogeneità degli studi, sia per ciò che concerne il loro disegno sia per quanto riguarda il tipo di patologia studiata.
Gli esperimenti di fisiopatologia sul modello animale, orientano attualmente per un potenziale meccanismo implicato nella fase acuta, mentre non vi sarebbero consistenti evidenze per un suo coinvolgimento nella genesi della placca.
Sono necessarie indagini di tipo prospettico, per valutare l'incidenza delle malattie suddette in relazione alla presenza o meno di infezione da H. pylori, e trial randomizzati di tipo interventivo, con il trattamento dei vasculopatici e la valutazione delle ricorrenze ischemiche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail