Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2006 Novembre;72(11) > Minerva Anestesiologica 2006 Novembre;72(11):915-24

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva

Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036

Periodicità: Mensile

ISSN 0375-9393

Online ISSN 1827-1596

 

Minerva Anestesiologica 2006 Novembre;72(11):915-24

 ARTICOLI ORIGINALI

Concentrazioni al sito effettore di remifentanil capaci di mettere l’omeostasi cardiocircolatoria in risposta agli stimoli chirurgici durante anestesia con propofol BIS-guidata in pazienti gravemente obesi

Albertin A. 1, La Colla G. 2, La Colla L. 1, Bergonzi P. C. 1, Deni F. 1, Moizo E. 1

1 Department of Anesthesiology IRCCS H. San Raffaele Vita-Salute University of Milan, Milan, Italy
2 Department of Anesthesia University of Modena and Reggio Emilia Modena, Italy

Obiettivo. Lo scopo di questo studio prospettico è stato determinare la concentrazione di remifentanil al sito effettore in grado di mantenere l’omeostasi cardiovascolare in risposta allo stimolo chirurgico durante un’anestesia con propofol BIS-guidata in pazienti affetti da obesità patologica.
Metodi. Ventidue pazienti - 15 di sesso femminile, 7 di sesso maschile, ASA II-III, di età compresa tra i 29 e i 69 anni, con indice di massa corporea 54,5±12, candidati a interventi di chirurgia bariatrica aperta maggiore - sono stati sottoposti ad anestesia totalmente endovenosa con propofol e remifentanil. Tutti i pazienti sono stati intubati usando una tecnica con broncoscopio flessibile a fibre ottiche resa possibile dalla somministrazione di una concentrazione target di remifentanil al sito effettore pari a 2,5 ng/ml. Dopo l’intubazione endotracheale, è stata iniziata l’anestesia con una concentrazione di propofol iniziale in target controlled infusion (TCI) di 6 µg/ml, successivamente modificata per mantenere un valore di bispectral index (BIS) compreso tra 40 e 50. La concetrazione media al sito effettore di remifentanil è stata registrata a diversi intervalli di tempo durante l’atto chirurgico: incisione della cute-apertura del peritoneo (T1), resezione intestinale (T2), anastomosi colecisto-digiunale (T3), anastomosi leo-digiunale (T4), chiusura del peritoneo (T5).
Risultati. La concentrazione media plasmatica di propofol richiesta per mantenere un valore di BIS compreso tra 40 e 50 è stata di 4±0,55, 3,8±0,64, 3,8±0,63, 3,8±0,65 e 3,8±0,63 µg/ml a T1, T2, T3, T4 e T5, rispettivamente. Il valore medio di remifentanil al sito effettore è stato di 5,2±1,3, 7,7±1,7, 9,1±1,8, 9,7±2,2 e 9,9±2,5 ng/ml a T1, T2, T3, T4 e T5.
Conclusioni. Questo studio suggerisce che la tolleranza all’infusione di remifentanil è importante e si sviluppa molto rapidamente in pazienti affetti da obesità patologica sottoposti a chirurgia bariatrica aperta durante anestesia con propofol BIS-guidata. La somministrazione di oppioidi durante anestesia basata sull’infusione target controllata dovrebbe includere correzioni per lo sviluppo di tolleranza.

lingua: Italiano, Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina