Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2006 September;72(9) > Minerva Anestesiologica 2006 September;72(9):757-62

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

CASI CLINICI  ANESTESIA


Minerva Anestesiologica 2006 September;72(9):757-62

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Gestione anestesiologica di un paziente con corea di Huntington

Gilli E., Bartoloni A., Fiocca F., Dall’Antonia F., Carluccio S.

Institute of Anaesthesiology and General Intensive Care GB Rossi Polyclinic University of Verona, Verona, Italy


FULL TEXT  


Esistono solo pochi casi descritti in letteratura riguardanti la gestione anestesiologica del paziente con corea di Huntington e la tecnica migliore per questo tipo di pazienti, considerato ad alto rischio di complicanze perioperatorie, deve essere ancora stabilita.
Riportiamo il caso riguardante una paziente di 30 anni, affetta da corea di Huntington, sottoposta ad intervento chirurgico urgente di appendicectomia. Per ridurre il rischio di aspirazione, la paziente è stata intubata e sedata ma in respiro spontaneo con l’ausilio del fibroscopio. L’anestesia è stata mantenuta con isoflurano e fentanyl con un risveglio rapido e privo di complicanze, così come il decorso postoperatorio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail