Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2006 July-August;72(7-8) > Minerva Anestesiologica 2006 July-August;72(7-8):683-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,623


eTOC

 

CASI CLINICI  RIANIMAZIONEFREEfree


Minerva Anestesiologica 2006 July-August;72(7-8):683-8

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Associazione thiopentone-ketamina e l’utilizzo di priming a basso dosaggio di rocuronio per l’induzione a rapida sequenza in corso di anestesia per taglio cesareo in elezione

Leykin Y., Pellis T., Zannier G.

Department of Anaesthesia and Intensive Care “Santa Maria degli Angeli” Hospital Pordenone, Italy


FULL TEXT  


Le pazienti ostetriche sottoposte a intervento di taglio cesareo in anestesia generale necessitano di un’induzione rapida a causa dell’alto rischio di inalazione. Il rocuronio ha il tempo di inizio del blocco più breve fra i farmaci miorilassanti nondepolarizzanti. Il tempo di inizio può essere ridotto con la tecnica del priming. La ketamina ha dimostrato di migliorare le condizioni per l’intubazione se usata in associazione con rocuronio. Nonostante la ketamina attraversi la barriera feto-placentare rapidamente, essa non produce depressione neonatale, se non a dosaggi superiori a 1-1.5 mg.kg-1. Presentiamo di seguito un caso di taglio cesareo in elezione per sproporzione materno fetale, in anestesia generale.
Dopo 5 min di preossigenazione, abbiamo somministrato una dose priming di 0,04 mg.kg-1 di rocuronio. La paziente è stata mantenuta in ventilazione spontanea con O2 al 100% in maschera facciale per 3 min e poi indotta in rapida sequenza con tiopentone (TPS) 2 mg.kg-1, ketamina 1 mg.kg-1 e 0,4 mg.kg-1 di rocuronio. L’intubazione orotracheale è stata eseguita 30 s dopo l’induzione (altezza del twitch 17%) con valutazione eccellente delle condizioni di intubazione. Nessun effetto contrario, quale debolezza muscolare o disagio per la paziente, è stato osservato o riferito dalla paziente. Il tempo intercorso fra la somministrazione della dose di rocuronio per l’intubazione e il recupero neuromuscolare pari al 25% del single twitch è stato di 26 min. L’indice di recupero (T25-75) è stato, invece, di 3 min e 25 s.
L’utilizzo combinato di thiopentone e ketamina quali agenti per l’induzione, associato alla tecnica del priming con rocuronio a basso dosaggio, ha garantito in questo caso clinico eccellenti condizioni di intubazione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail