Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2006 Giugno;72(6) > Minerva Anestesiologica 2006 Giugno;72(6):529-32

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

SMART SUMMER  SMART 2006 - Milano, 10-12 maggio 2006


Minerva Anestesiologica 2006 Giugno;72(6):529-32

lingua: Inglese

Gastric tonometry

Carlesso E. 1, Taccone P. 2, Gattinoni L. 1,2

1 Institute of Anesthesia and Intensive Care University of Milan, Milan, Italy
2 Department of Anesthesia and Intensive Care Fondazione IRCCS, “Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli Regina Elena”, Milan, Italy


FULL TEXT  


La tonometria gastrica è stata originariamente proposta come tecnica per valutare la perfusione splancnica. Nell’arco degli anni sono state introdotte varie innovazioni tecnologiche e, al momento, il metodo più usato per stimare la perfusione splancnica è legato alla differenza di PCO2 artero-gastrica. In questa breve review discuteremo la utilità della tonometria gastrica, il background fisiologico e i risultati clinici ottenuti fino a questo momento.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail