Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2004 Aprile;70(4) > Minerva Anestesiologica 2004 Aprile;70(4):159-66

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

TERAPIA INTENSIVA  SMART 2004 - Milano, 12-14 maggio 2004


Minerva Anestesiologica 2004 Aprile;70(4):159-66

lingua: Inglese

Acute lung injury after pulmonary resection

Bigatello L. M. 1, Allain R. 1, Gaissert H. A. 2

1 Department of Anesthesia and Critical Care, Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School, Boston, MA, USA
2 Division of Thoracic Surgery, Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School, Boston, MA, USA


FULL TEXT  


L’edema polmonare post-pneumonectomia è una rara forma di insufficienza respiratoria acuta caratterizzata da dispnea, ipossiemia, infiltrati diffusi alla lastra del torace, e una rapida evoluzione spesso maligna. Questa forma di edema polmonare insorge tipicamente entro la terza giornata postoperatoria, senza una causa apparente. Possibili fattori eziopatogenetici includono l’amministrazione di una quantità eccessiva di liquidi, un danno polmonare durante la ventilazione monopolmonare intraoperatoria, ipertensione polmonare, e una riduzione del drenaggio linfatico. Non esiste una terapia specifica. Misure generali per l’immediato decorso perioperatorio includono l’accurato mantenimento dell’omeostasi, una moderata restrizione dei liquidi e la limitazione di volumi e pressioni di ventilazione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail