Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2002 July-August;68(7-8) > Minerva Anestesiologica 2002 July-August;68(7-8):627-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

  CASI CLINICI


Minerva Anestesiologica 2002 July-August;68(7-8):627-9

lingua: Italiano

Tetraplegia ed insufficienza respiratoria prolungata conseguenti ad encefalomielite virale da puntura di zecca. Descrizione di un caso

Mazzon D. 1, Stetka F. 1, Bernardi L. 1, Ferracci F. 2, Mondardini V. 3, Papa N. 4, Bertiato G. 4

1 UOA Anestesia e Rianimazione,
2 UOA Neurologia,
3 UOA Malattie Infettive,
4 Laboratorio di Analisi Chimico-Cliniche e di Microbiologia Ospedale S. Martino - Belluno


FULL TEXT  


Riassunto
La malattia da TBE virus è potenzialmente grave e di non facile identificazione. Il TBE virus è trasmesso all’uomo attraverso il morso di una zecca infetta. Esso può dare manifestazioni cliniche di diversa severità a carico del sistema nervoso centrale. Presentiamo l’unico caso sinora verificatosi in Italia in cui l’infezione da TBE virus ha determinato una encefalomielite con tetraplegia ed insufficienza respiratoria prolungata, persistente ad oltre un anno dalla diagnosi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail