Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2002 Maggio;68(5) > Minerva Anestesiologica 2002 Maggio;68(5):492-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

ANTITHROMBIN III IN SEVERE SEPSIS  SMART 2002 Milano 29-31 maggio 2002


Minerva Anestesiologica 2002 Maggio;68(5):492-8

lingua: Italiano

Posizionamento e mantenimento del catetere vascolare

Nesci M., Lucchini A., Iacobelli L., Asnaghi M.

Servizio di Anestesia e Rianimazione Azienda Ospedaliera San Gerardo - Monza


FULL TEXT  


L’articolo pone in evidenza l’importanza dei sistemi per il monitoraggio pressorio invasivo. Vengono presi in esame i cateteri vascolari più utilizzati (arterioso, Swan/Ganz, venoso centrale), il posizionamento dei cateteri (sedi appropriate, rischi e complicanze immediate e tardive dell’incannulamento di un vaso), l’interpretazione delle curve di monitoraggio ed infine gli aspetti di nursing relativi alla gestione del catetere vascolare in sede (cura del sito incannulato, gestione dei presidi del catetere vascolare).

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail