Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5) > Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5):481-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

ANTITHROMBIN III IN SEVERE SEPSIS  SMART 2002 Milano 29-31 maggio 2002


Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5):481-4

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

CPAP con scafandro nei reparti di degenza

Ferrario D., Lucchini A. *

Azienda Ospedaliera San Gerardo - Monza Reparto di Chirurgia Toracica
*Servizio di Anestesia e Rianimazione


FULL TEXT  


L’insufficiente disponibilità di posti letto di terapia intensiva nel nostro ente rispetto alle esigenze del territorio ci ha costretto a utilizzare dei letti di degenza dei reparti chirurgici come letti post-intensivi. La possibilità di utilizzare lo scafandro quale presidio per la ventilazione non invasiva, ha permesso di ventilare dei pazienti (post-operati e non) anche in queste realtà. L’articolo esamina le principali competenze e le problematiche che l’infermiere deve affrontare nella gestione della CPAP con scafandro. Vengono illustrati i sistemi di somministrazione dei gas da utilizzare in reparti non intensivi, le modalità di applicazione della PEEP e la gestione psicologica del paziente con scafandro.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail