Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2002 Maggio;68(5) > Minerva Anestesiologica 2002 Maggio;68(5):463-9

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

NURSING  SMART 2002 Milano 29-31 maggio 2002


Minerva Anestesiologica 2002 Maggio;68(5):463-9

lingua: Italiano

Nursing della tracheostomia

Nava N., Baiocchi M., Lucchini A. *

Servizio di Anestesia e Rianimazione Azienda Ospedaliera L. Sacco - Milano
*Servizio di Anestesia e Rianimazione Azienda Ospedaliera San Gerardo - Monza


FULL TEXT  ESTRATTI


In considerazione della disponibilità sempre maggiore di nuove metodiche semplificate per l’esecuzione di tracheostomie nei pazienti di terapia intensiva, con il conseguente maggior ricorso a questa tecnica nello svezzamento del paziente, in questo lavoro abbiamo illustrato le varie tecniche di esecuzione delle tracheostomie. Attraverso il confronto tra la nostra esperienza clinica, maturata in un reparto di rianimazione generale, e La letteratura più recente sull’argomento, abbiamo cercato di predisporre delle linee guida comportamentali per la gestione della fase preoperativa, operativa e postoperativa della tracheostomia. Abbiamo valutato altresì gli aspetti più prettamente inerenti la sfera infermieristica cercando di fissare le priorità nel trattamento del malato tracheostomizzato.

inizio pagina