Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5) > Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5):351-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

SUPPORT VENTILATION  SMART 2002 Milano 29-31 maggio 2002


Minerva Anestesiologica 2002 May;68(5):351-5

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Trattamento della patologia polmonare unilaterale

Blanch L., Murias G. *, Nahum A. **

From the Critical Care Center Hospital de Sabadell Corporació Parc Tauli University Institute (UAB), Sabadell, Spain
*Catedra de Farmacologia Facultad de Ciencias Medicas Universidad Nacional de La Plata La Plata, Argentina
**Department of Pulmonary and Critical Care Medicine University of Minnesota, Regions Hospital St. Paul, Minnesota, USA


FULL TEXT  


Il trattamento della patologia polmonare unilaterale è di supporto. Lo scambio di gas può essere migliorato facendo sì che il polmone sano sia posto in basso e applicando una ventilazione differenziale con PEEP selettive nello stesso paziente. Comunque,nella pratica clinica, si riscontrano serie difficoltà con entrambe le strategie. Le ricerche di base hanno mostrato che l’applicazione di TGI selettiva e la combinazione di TGI selettiva con PLV permettono una riduzione del volume corrente con un risultante decremento della pressione nelle vie aeree e un incremento della compliance polmonare, senza che vi siano influenze negative sull’eliminazione della CO2. I modelli sperimentali hanno dimostrato che l’uso di TGI selettiva e di PLV a bassi volumi correnti è un metodo semplice per ottenere il reclutamento regionale, migliorando lo scambio dei gas e riducendo il ciclico stiramento polmonare e lo stress deformativo associato alla ventilazione artificiale. Questi studi sperimentali non possono essere estrapolati in ambito clinico, ma sono necessari ulteriori studi per determinarne le applicazioni all’uomo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail